Italia - Friuli Venezia Giulia - Grado - Bicchierino e bottiglia di Santonego, in vendita anche nel negozio Spaghetti d'Italia

Santonego, santonico, santonina, il sinsiolo marin, sono tutti termini dialettali che indicano l’Artemisia coerulescens, l’assenzio marino, pianticella perenne che cresce spontaneamente negli ambienti lagunari e lacustri marini e salini. Con tale arbusto, che fiorisce tra agosto e settembre, fin da tempi antichi nell’Alto Adriatico si preparava un’infusione alcolica a base di grappa dal tipico colore verdastro, dovuto alla forte concentrazione di olii essenziali e clorofilla, digestiva, molto saporita e apprezzata.

L’idea di imbottigliare l’assenzio marino, dunque, è antica quanto la grappa, e da Grado a Venezia lo si è sempre fatto, anche se fino al 2006 il procedimento era esclusivamente casalingo e rudimentale. Dall’idea di Ivan Merlini, invece, nel giugno di quell’anno sono state confezionate le prime “vere” bottiglie.

Segue su … Alla scoperta del Santonego  tratto da Grado.it